Ingredienti salutistici principali

Melograno
Melograno
Punica Granatus

Nell’antichità era tenuto in grande considerazione per le particolari proprietà benefiche. Già il popolo egiziano conosceva le proprietà vermifughe della radice del Melograno. La moderna ricerca scientifica ha focalizzato l’attenzione sul succo di Melograno per i suoi benefici cardiovascolari. Grazie alla ricca e preziosa presenza di sostanze naturali attive, le preparazioni a base di Melograno apportano un valido aiuto per la prevenzione dei rischi e dei disturbi legati al sistema vascolare. Inoltre grazie alle intrinseche proprietà antibatteriche, toniche e diuretiche il Melograno può contribuire allo stato di benessere generale dell’individuo. Studi sperimentali, finora condotti, confermano che l’assunzione giornaliera di pochi millilitri di succo di Melograno conferiscono un effetto protettivo nei confronti dei rischi per l’apparato circolatorio.

Riso rosso fermentato
Riso rosso fermentato
Monascus Purpureus

E' un prodotto dalla fermentazione del riso ad opera di Monascus Purpureus, fungo di origine asiatica appartenente alla famiglia delle Ascomicetae, che conferisce appunto il caratteristico colore rossastro al riso. Fin dall’800 D.C., il Riso Rosso fermentato è stato utilizzato dai cinesi come cibo ad attività medicinale. I suoi benefici terapeutici, sia come stimolante della circolazione del sangue sia per il potere digestivo, furono annotati nella farmacopea tradizionale cinese, Ben Cao Gang Mu-Dan Shi Bu Yi, durante la Dinastia dei Ming (1368-1644). Nella medicina tradizionale cinese il Riso rosso fermentato veniva utilizzato per trattare il dolore addominale e la dissenteria, così come i traumi esterni ed interni. Il Riso rosso fermentato è usato da secoli come esaltatore di sapore, un conservante dei cibi ed è la base per un vino di riso alcolico

Cardiaca
Cardiaca
Leonurus Cardiaca L.

Appartiene alla famiglia delle Lamiaceae, le vengono da secoli attribuite proprietà sedative in particolare a livello cardiocircolatorio, ipotensive, emmenagoghe, antiaggreganti piastriniche. Secondo recenti studi è una delle piante più efficaci nel correggere i disturbi lievi del ritmo cardiaco, agisce determinando ipotensione, vasodilatazione e rallentamento del ritmo cardiaco. Il suo utilizzo è consigliato nelle nevrosi cardiache e nell’angina di petto, poichè migliora l’irroramento delle coronarie.

Amaranto
Amaranto
Amaranthus Caudatus L.

E' una pianta che conta diverse specie, originaria dell’America centrale, dove era coltivata già dalle civiltà precolombiane. Il genere Amaranthus comprende circa 60 specie, ma solo tre in particolare, sono ritenute buone produttrici di semi fra le quali principalmente il Caudatus. La riscoperta del seme fu diffusa al grande pubblico nel 1975, grazie alla pubblicazione di un testo di botanica a cura della National Academy of Sciences statunitense. L’Amaranthus Caudatus L. è ricco di proteine, fino al 16%, con elevato valore biologico poichè contiene elevate quantità di lisina, amminoacido essenziale. Ha un elevato contenuto di calcio, di fosforo, di magnesio, di ferro e di fibre, preziose sostanze che agevolano il metabolismo del colesterolo. Essendo privo di glutine è indicato per chi è affetto da morbo celiaco.

Biancospino
Biancospino
Phaenopyrum

E' un arbusto che cresce spontaneamente nelle zone temperate dell’emisfero nord. Dai fiori si ricavano flavonoidi e proantocianidoli. I flavonoidi sono antiossidanti e “pulitori” dei radicali liberi, utili nella prevenzione di malattie cardiovascolari e infiammatorie. Dona equilibrio in modo sensibile alla frequenza dei battiti del cuore, rivelandosi utile nell’angina e in tutti i disturbi dovuti a ipereccitabilità del cuore. Contiene tannini e flavonoidi che agiscono a livello del sistema nervoso centrale, risultando utili a pazienti con stato di tensione maggiore e migliora il sonno. Il biancospino è d’aiuto a contrastare i radicali liberi riducendo il colesterolo nella parete dei vasi sanguigni che tende a stabilirsi dopo essere stato ossidato.

Complesso OXY3

OXY3 è un complesso di benefiche sostanze (Uva rossa, Licopene, Resveratrolo) ad attività altamente antiossidante ed antiradicali liberi.

Resveratrolo
Resveratrolo
Resveratrol

Polifenolo presente in numerose piante del regno vegetale; è una sostanza di difesa prodotta dalle piante in caso di attacco da parte di funghi patogeni, infatti si comporta come una fitoalessina. Il Resveratrolo è un potente antiossidante, scavenger dei radicali liberi e conferisce un’importante protezione vascolare. Inoltre è efficacemente impiegato per mantenere l’integrità capillare e migliorare la circolazione periferica

Licopene
Licopene
Lycopene

E' uno dei principali carotenoidi, ed è contenuto principalmente nei pomodori ai quali conferisce il colore rosso. Il Llicopene è un potente antiossidante e scavanger dei radicali liberi; gioca un ruolo importante nel prevenire l’invecchiamento precoce delle cellule ed è utile contro i disturbi vascolari e degenerativi.

Uva rossa
Uva rossa
Vitis Vinifera L.

Naturalmente ricco di flavonoidi ad elevato potere antiossidante, maggiori responsabili delle molteplici virtù di questo prezioso succo. I fluvonoidi proteggono le sostanze antiossidanti, già presenti nell’organismo, dagli stress ossidativi quotidiani.